Calciomercato

Inter, clamoroso Cuadrado: da anti-nerazzurro a nuovo innesto

I tifosi non ci stanno e chiedono un faccia a faccia chiarificatore alla società.

E’ previsto per oggi l’atterraggio a Milano di Juan Cuadrado, il nuovo innesto per la fascia destra dell’Inter, ingaggiato a parametro zero dai rivali della Juventus. Il colombiano firmerà un contratto annuale da 2,5 milioni netti e sarà una valida alternativa a Denzel Dumfries. Nel frattempo, i tifosi non digeriscono l’operazione di mercato e chiedono un faccia a faccia di chiarimento alla società.

Inter, Cuadrado deve conquistarsi la fiducia dei tifosi

Quest’oggi, dunque, lo sbarco a Milano e le visite mediche per il rinforzo da sempre assai gradito a Simone Inzaghi. In questi casi non ci sono rivalità che tengono: ogni scelta della società è presa con l’obiettivo di tornare a vincere nell’immediato, sempre con uno sguardo attento alle finanze. Il fatto che non si dovesse pagare alcun costo per il cartellino, con un ingaggio peraltro decisamente abbordabile, avrebbe spinto dunque il club (forte anche del consenso del tecnico piacentino) a fare all-in sul colombiano.

Con questa mossa, dopo aver lasciato partire Bellanova, l’Inter rinuncia verosimilmente anche a Emil Holm, le cui percentuali di passaggio in maglia bianconera salgono vertiginosamente. Nel frattempo, in casa nerazzurra, gli esponenti ufficiali delle frange più accese del tifo, avrebbero chiesto un incontro chiarificatore con l’ex Juve, protagonista in passato di numerosi episodi controversi. Lo scopo è quello di sciogliere ogni perplessità, per togliere al neo-acquisto l’etichetta di “tuffatore per eccellenza” e permettergli di cominciare serenamente la sua nuova avventura.

Inter, quello scambio con la Juve saltato per volontà dei tifosi

Non è la prima volta che i tifosi intervengono su un’operazione imbastita dai due club rivali. Nel 2014, infatti, una protesta fece saltare in aria un accordo già raggiunto: lo scambio Vucinic-Guarin. Il centrocampista a quel tempo era uno dei giocatori più amati dai supporters nerazzurri, che avviarono una feroce protesta contro l’intera società, venuti a conoscenza di una sua possibile cessione.

Risultato? Scambio bloccato nonostante l’attaccante montenegrino avesse già sostenuto e superato le visite mediche ed il colombiano, nel frattempo, avesse già definito l’accordo economico con i bianconeri. Proprio per questo motivo, anche il benestare della tifoseria diventa importante. Altrimenti le operazioni rischiano di saltare.

Riuscirà dunque il buon Cuadrado a far ricredere la gente, assai scettica sulla sua buona condotta? Di certo, ci proverà e gli conviene. Ad Appiano non ci sono più i protagonisti degli accesi parapiglia passati contro il colombiano. E questo è già un primo grande vantaggio.

LEGGI ANCHE: Lukaku, ora che si fa?

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio