Calciomercato

Inter, per Samardzic mancano solo gli ultimi dettagli

Il classe 2003 firmerà un contratto quinquennale da 2 milioni netti a stagione.

In questa fase di calciomercato, l’Inter si sta rendendo protagonista di diversi intrecci che riguardano un portiere, un centrocampista e un’attaccante. Se per Sommer sta diventando a tutti gli effetti una telenovela (assai ridicola per la cifra in questione), che di certo non piacerà a Simone Inzaghi, per l’attaccante continuano le valutazioni sia tecniche che economiche. Sta per risolversi, invece, il nodo centrocampo, con il profilo ideale che corrisponde al nome di Lazar Samardzic.

Inter, chi è il nuovo gioiellino del centrocampo

Il prossimo rinforzo dell’Inter per il centrocampo è cresciuto calcisticamente nell’Herta Berlino, per poi approdare al più blasonato Lipsia. Nel 2021 viene acquistato dall’Udinese (in sostituzione del partente Rodrigo De Paul) che se lo assicura per la modica cifra di 3 milioni di euro. Nel biennio 2021-2023, il serbo-tedesco colleziona 56 presenze e 7 reti con la maglia bianconera.

Dal punto di vista tecnico, il classe 2003 dispone di grandi abilità tecniche e di dribbling, specie nel modo raffinato di trattare il pallone e nella precisione nel tiro e nel passaggio. Mezzala o trequartista di piede mancino, il ragazzo è anche uno specialista dei calci piazzati.

Inter, mancano solo i dettagli per la chiusura

L’affare è in dirittura d’arrivo e nessuno crede che possa saltare, considerata anche la forte volontà del calciatore di vestire nerazzurro. Servirà però un ulteriore incontro con Gino Pozzo per discutere i dettagli. In particolare, la valutazione del cartellino di Giovanni Fabbian (la contropartita) e il prezzo di un suo ipotetico controriscatto. Risolti questi intoppi, una volta rientrato dal Giappone, il tecnico piacentino avrà il suo nuovo rinforzo a centrocampo.

La formula dell’operazione sarà probabilmente quella del prestito con obbligo di riscatto. Il serbo, che si giocherà il posto con l’esperto Mkhitaryan, firmerà un accordo quinquennale da circa 2 milioni a stagione, che l’Inter gli pagherà beneficiando del Decreto Crescita.

L’acquisto del centrocampista dall’Udinese rispecchia alla perfezione il tipo di profilo che la società vuole andare a cercare sul mercato: giovane ma comunque pronto e con un grande potenziale ancora da esprimere. Ora la palla passa al tecnico Inzaghi, che dovrà sviluppare al meglio sia lui che Asllani.

LEGGI ANCHE: Fabbian può far saltare tutto! Ecco perchè.

 

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio