Calciomercato

UFFICIALE - Juan Cuadrado è nerazzurro!

Dopo aver sostenuto le consuete visite mediche, il colombiano ha firmato un contratto con l'Inter. Arriva a parametro zero

Adesso è ufficiale: Juan Cuadrado è un nuovo giocatore dell‘Inter. Il colombiano approda alla corte di Simone Inzaghi dopo 8 anni di Juventus, in cui ha vinto tanto e maturato una certa esperienza a livello europeo.

Inter, c’è la firma: Cuadrado è nerazzurro

Il classe ’88 è arrivato nella serata di ieri con un volo di linea da Madrid. Questa mattina ha sostenuto le visite mediche al centro Coni. Non è mancato il tifo nerazzurro, presentatosi con uno striscione che riportava le seguenti parole: “Fino a oggi hai fatto di tutto per farti odiare, se è altro che vuoi sta a te dimostrare”. Parole importanti e forti considerando la poca approvazione che il popolo interista ha mostrato alla notizia del suo arrivo. Nel pomeriggio si è recato in sede e ha sostenuto le visite mediche. Ecco il comunicato.

Cuadrado, il comunicato ufficiale del club

Esperienza, tanta voglia di vincere e gioia: queste sono le caratteristiche principali di Juan Guillermo Cuadrado, nato a Necoclí in Colombia il 26 maggio 1988. L’infanzia di Juan è stata segnata dalle difficoltà: da piccolo Cuadrado aiutava la madre a confezionare la frutta che lei vendeva al mercato. La sua voglia di emergere però l’ha portato a cercare gioia e felicità nel calcio. A 13 anni entra nel settore giovanile dell’Atletico Urabá, dove gioca da attaccante e diventa il capocannoniere della squadra, fino a quando Nelson Gallego, fondatore del club, gli suggerisce di spostarsi sull’esterno.

Soprannominato “Vespa”, Cuadrado si trasforma in un’ala tecnica e abilissima nell’uno contro uno, allenato allo sfinimento tra le fila dell’Independiente Medellín, squadra con cui debutta nel calcio professionistico. Da Medellín, Cuadrado arriva in Italia, destinazione Udinese: con i friulani disputa 24 partite in due anni, centrando una storica qualificazione in Champions League nella seconda stagione.

La scuola di Francesco Guidolin lo forgia e lo migliora: nel 2011 passa al Lecce, dove esplode definitivamente e si fa notare dalla Fiorentina. In Toscana passa due stagioni e mezza, per poi spiccare il volo verso Londra: con il Chelsea il colombiano vince i primi trofei della carriera, la Coppa di Lega e la Premier League del 2015.

Cuadrado però in Inghilterra fatica a trovare spazio: passa così alla Juventus, con la quale trascorre otto anni, vincendo in totale undici trofei. Quinto colombiano della storia dell’Inter, Cuadrado ha collezionato 115 presenze con la maglia dei Cafeteros, secondo di sempre dietro solo a David Ospina.

Tecnico, duttile ed affidabile: Juan è pronto per una nuova avventura a tinte nerazzurre.

LEGGI ANCHE: Asse caldo con l’Udinese. Piacciono due talenti made in Friuli.

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio