News

GdS - Inter, nessun pentimento per aver investito su Frattesi

La Rosea si è soffermata sull'impiego del centrocampista

Il centrocampista dell’Inter è chiuso da Chala, Barella e Mkhitaryan. La società nerazzurra, però, punta molto sull’ex Sassuolo.

Inter, GdS. “Frattesi risponde alla nuova politica”

Cosi La Gazzetta dello Sport questa mattina: “All’Inter nessuno si pente di aver appaltato per l’ex Sassuolo la bellezza di 33 milioni. Nel totale è compreso il prestito, il riscatto e la valutazione di Mulattieri: è più di 30 dati al Bayern per Benjamin Pavard, è più di qualunque cifra spesa dai tempi dello sbarco di Hakimi nel 2020, ultimo atto della politica espansiva di Suning sul mercato.

L’aver scelto con tale decisione proprio lui, Frattesi, risponde alla nuova politica in casa Inter decisa dall’a.d. Beppe Marotta e sposata in pieno dal d.d. Piero Ausilio: la squadra nerazzurra deve avere un’anima italiana. Anzi, azzurra. E’ una qualità che va protetta e allargata un pezzetto alla volta. 

Semmai, in questo caso, con il lavoro bisognerà avvicinare le caratteristiche della mezzala a quelle del gioco “inzaghiano”: ad Appiano hanno notato da vicino che Davide dà il meglio quando può assaltare l’area alla baionetta, mentre nel palleggio più raffinato fatica ad emergere con la stessa padronanza. E’ un fatto di abitudine, un nodo da sciogliere: Frattesi sa che avrà tra i piedi il saggio Mkhitaryan fresco di rinnovo dino al 2026, ma crede anche che l’armeno dice il vero quando parla di futuro”.

LEGGI ANCHE Inter, che colpo: arriva a zero dal Napoli

 

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio