News

GdS, Inter-Samardžić: nuovo colpo di scena

Il padre cambia un altro procuratore, ultimatum dei nerazzurri

Il padre del centrocampista cambia procuratore: è il terzo che lavora sulla trattativa. L’Inter ha concesso qualche ora in più ma l’impressione è che il sesto centrocampista possa essere Stefano Sensi.

Inter, un altro capito dello telenovela Samardžić

La Gazzetta dello Sport, su Lazar Samardžić, parla di “un trasferimento appeso a un filo”. Prosegue la Rosea: “In ogni caso, resterà tutto in bilico fino a domani, data ultima per decidere se Lazar Samardžić sarà nerazzurro. L’Udinese terrà fede all’accordo con l’Inter fino all’ultimo minuto ma, se saltasse definitivamente il tavolo, per i friulani si aprirebbero nuovi margini per trattare con nuove ed eventuali squadre”.

La telenovela Samardžić si caratterizza di altri colpi di scena. Rivela il quotidiano: “Ieri, ricevendo una nuova Pec, l’Inter ha scoperto di un nuovo cambiamento dell’organigramma che gestisce il centrocampista: Mladen, padre che indirizza la carriera del figlio facendo i conti fino al centesimo, soprattutto quando di mezzo ci sono laute commissioni, adesso è accompagnato da un nuovo procuratore”.

I nerazzurri hanno concesso ancora un po’ di tempo, “un Ferragosto di ulteriore riflessione, sperando che dopo tanta confusione ci si schiarisca le idee”. Conclude la Rosea: “Le speranze sono oggettivamente poche, anche perché per l’Inter è ormai una questione di principio e di regole da seguire. In caso di strappo, con l’Udinese si parlerà di Fabbian per trovare una soluzione alternativa, mentre l’Inter ha comunque in casa la soluzione. Terrebbe Stefano Sensi come 6° centrocampista”.

LEGGI ANCHE Inter, l’intervista a Zampaglione: “Prendi Balogun”

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio