News

Inter - Al Nassr: le parole di Frattesi e dei fratelli Stankovic

La soddisfazione e l'emozione nelle parole dei tre ragazzi.

Al termine della prima amichevole dell’Inter, pareggiata 1-1 contro l’Al-Nassr, oltre a Simone Inzaghi, sono stati intervistati anche l’autore del gol Davide Frattesi e i fratelli Aleksandar e Filip Stankovic. Ecco le loro parole ai microfoni di Inter Tv.

Inter, le parole di Frattesi dopo il primo gol in nerazzurro

L’ex centrocampista del sassuolo non poteva iniziare meglio la sua avventura con la nuova maglia. Al termine della gara ha dichiarato:

“Sicuramente è una bella sensazione aver segnato, anche se si tratta solo di “calcio d’agosto”. Sono contento che sia servito per il pareggio, speriamo di farne altri quando inizia il campionato. Non è facile giocare con queste temperature, neanche per un tempo. Siamo ancora nel pieno della preparazione e i carichi sono pesanti, ci sta che la condizione non sia al massimo ma secondo me abbiamo fatto bene. Con il Paris Saint-Germain sarà un’altra partita come questa, dovremo essere bravi. I ritmi non saranno folli come in campionato ma dovremmo cercare di chiudere al meglio questa esperienza qui in Giappone, magari con una vittoria”.

Inter, l’emozione dei fratelli Stankovic

Papà Dejan sarà orgogliosissimo dei suoi ragazzi, visibilmente felici per essere stati entrambi aggregati alla preparazione estiva dei nerazzurri. Le parole dei fratelli Stankovic:

Filip“Mi sento molto bene. Da bambino guardavo l’Inter in tv e oggi per me è un sogno essere qui. Sono molto contento del mio esordio e della prestazione, malgrado il risultato non ottimale. Sono giovane e ho tanto da imparare, ma i miei compagni mi stanno supportando molto. Il mister mi sta aiutando ad interpretare il ruolo, giocando anche con i piedi. E’ così che funziona nel calcio moderno e a me piace molto. Siamo sulla strada giusta”. 

Aleksandar“Io e mio fratello siamo in camera assieme e ci divertiamo molto. Per noi è una cosa molto bella perchè da piccoli potevamo solo sognare di essere qui. Il ritiro è un’esperienza indimenticabile, soprattutto per il fatto di giocare con grandi campioni, da cui si può solo che imparare. Per questo, dobbiamo ringraziare la società, il mister e tutti i nostri compagni. Peccato per il pareggio, ma la prestazione è stata buona. Pensiamo alla prossima”.

LEGGI ANCHE: Le parole di Inzaghi nell’immediato post-partita.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio