News

Inter, Audero: "Qui per confrontarmi con i migliori"

Le prime parole da nerazzurro del classe 1997

Dopo l’arrivo di Yann Sommer, l’Inter ha sistemato anche il secondo slot per la porta, ufficializzando l’acquisto di Emil Audero. L’italo-indonesiano arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Sampdoria. Chiuso dunque il capitolo portieri, con Raffaele Di Gennaro a completare il pacchetto.

LEGGI ANCHE: Inter, il comunicato ufficiale su Audero

Inter, le prime parole del neo-acquisto

Il classe 1997, in occasione della consueta intervista di presentazione ai microfoni di Inter Tv, ha dichiarato:

Le prime emozioni sulla nuova avventura – “Per me essere qui vuol dire tanto. E’ un salto di qualità per tanti motivi. Arrivo in un club che non ha bisogno di presentazioni e che solo pochi mesi fa ha raggiunto una finale di Champions League, migliorando ulteriormente il suo blasone storico. Sono contento e motivato, giocare in una società del genere mi da ancora più spinta a fare bene”.

La stima di Walter Zenga“Innanzitutto lo ringrazio, mi ha fatto molto piacere ciò che ha detto e abbiamo avuto modo anche di confrontarci brevemente. Spero di ricambiare le sue parole con i fatti in campo”.

Qualità umane e tecniche – “Mi reputo un portiere moderno. Le mie qualità hanno poi reso al meglio tramite il lavoro quotidiano, quindi credo di essere anche molto professionale. Dal punto di vista tecnico, invece, credo di avere tutte le caratteristiche che richiede l’interpretazione moderna del ruolo, anche se mi definisco prettamente ‘di porta’”.

Step di crescitaAssolutamente si, questo è un passaggio molto importante per la mia carriera e spero di tenere fede alle mie volontà. Questo è un club zeppo di giocatori di qualità e di esperienza, però io sono qua per crescere e confrontarmi con i migliori”.

Vecchie conoscenze“Sono molto contento di ritrovare Bastoni, Barella e Dimarco perchè con loro ho un bel rapporto e li conosco da tanti anni. Abbiamo condiviso tante belle esperienze durante il percorso, anche in varie categorie ed è bello ritrovarli qui come compagni”.

Nuovi obiettivi – “Voglio cercare di confermarmi per tutto quello che ho fatto fino ad oggi, giocare il più possibile e a livello collettivo vincere molti trofei”.

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio