News

Inter, Bergonzi: "Barella andava espulso: ecco perché"

Per l'ex arbitro di Serie A il centrocampista sardo andava espulso

L’Inter supera la Fiorentina di Vincenzo Italiano con un roboante 4-0. Assoluto protagonista Marcus Thuram autore di un gol, un assist e un rigore procurato. Non mancano le polemiche per una presunta mancata espulsione nei confronti di Nicolò Barella.

Inter, per Bergonzi Barella andava espulso

Il commento dell’ex arbitro Mauro Bergonzi alla Domenica Sportiva: “Barella viene ammonito per proteste ma manda platealmente a quel paese il direttore di gara. Questo non deve mai accadere per due motivi: Barella è un leader dell’Inter e della Nazionale, un grande giocatore e a livello UEFA queste cose non sono mai concesse; e Marchetti non può permettersi di farsi trattare così da un giocatore. Lì si deve mostrare il cartellino rosso, perché così gli altri giocatori devono sapere che con Marchetti non si scherza”.

LEGGI ANCHE Il calendario in Champions dei nerazzurri 

Nella moviola de La Gazzetta dello Sport si legge come l’ammonizione alla fine della prima frazione di gioco nei confronti del sardo sia corretta: “le proteste del nerazzurro sono giustificate, ma eccessive e plateali”.

LEGGI ANCHE Inter-Fiorentina 4-0: le pagelle dei nerazzurri  

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio