News

Inter, GdS: "La Thu-La è la soluzione al gol"

Thuram era considerato una riserva con l'approdo di Lukaku. Adesso cambia tutto

Marcus Thuram avrà un ruolo più centrale adesso che non avrà Romelu Lukaku davanti. Via la Lu-La e spazio alla Thu-La.

Inter, GdS: “Ecco che cosa può portare Thuram”

Thuram dovrà essere incisivo in zona gol ma rispetto agli attaccanti del passato porterà maggiore imprevedibilità. Il non arrivo di Lukaku mescola le carte secondo La Gazzetta dello Sport: “In partenza Thuram era “solo” la prima riserva. Adesso al tecnico nerazzurro tocca il compito di cambiare la sigla dei sogni: dalla defunta Lu-La alla nascente Thu-La, da una creatura mitologica che in passato aveva terrorizzato il campionato a una coppia nuova e tutta miscelare. In realtà, l’argentino e il belga non hanno più toccato le altezze passate, anche perché la salute di Romelu non ha aiutato a riattivare la connessione, mentre il Toro con la fascia ha già messo il francese sotto alla sua ala”.

Cosa può portare il francese rispetto a Lukaku: “L’Inter guadagna un giocatore che tira maggiormente verso la porta e, soprattutto, dribbla di più, cosa non secondaria in una squadra che ha latitato parecchio nell’uno contro uno. Nella stagione scorda, considerando tutte le competizioni, al Borussia M. Thuram aveva una media di 1,57 dribbling a partita, mentre sia Romelu (0,95) che Dzeko (0,78) hanno abitato sotto l’1. E occhio pure ai tocchi dentro l’area avversaria: Marcus ha fatto a che lì un filo meglio del belga, 1,64 a di media contro 1,45. Per essere davvero meglio di Rom, come prometteva tre anni, serve però l’ultimo scatto nel gol. All’Inter pensano di avere la soluzione: si chiama Thu-La”.

LEGGI ANCHE Inter, a Thuram la 9: rivoluzione in atto

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio