News

Inter, Gosens: "Possiamo arrivare in fondo a tutte le competizioni"

Il classe 1994 non ha nascosto le sue ambizioni ai microfoni di Inter Tv.

Uno dei nomi attualmente in uscita in casa Inter è quello di Robin Gosens. Il tedesco potrebbe fare rientro in patria: piace molto al Wolfsburg, ma al momento nessuna trattativa avanzata. Nel frattempo, ecco che cosa ha dichiarato ai microfoni di Inter Tv, l’emittente ufficiale del club.

Inter, le parole di Gosens

Ciao Robin, riprendo quanto scritto da te qualche giorno fa: “nuova stagione, stessa passione e ancora più fame”?

Si, sicuramente. La fame per me è la cosa più importante. Se non avessi avuto questa sensazione dentro di me, allora avrei già smesso di giocare. Quando torno in campo dopo le vacanze sento sempre una forte voglia e passione dentro di me e spero di avere queste sensazioni per molto tempo ancora.

Nell’ultima stagione hai trovato più spazio e continuità, ricevendo anche la chiamata della tua nazionale. Quanto è stato importante?

Importantissimo. Il mio più grande desiderio è sempre stato quello di trovare continuità in questa grande squadra. Sappiamo tutti che stagione ha fatto Fede (ndr Dimarco), ma sono felice che il mister mi abbia dato nel tempo sempre più fiducia, molto importante per me sia per fare bene nel club, sia per tornare in nazionale, che è sempre un grande onore.

E’ stato un anno intenso e pieno di emozioni, culminato con la finale di Champions. Quest’ultima può essere considerata un punto di partenza per la stagione che sta per cominciare?

Sicuramente, sappiamo tutti che stagione abbiamo fatto l’anno scorso. Nonostante qualche difficoltà di troppo in campionato, ne siamo usciti da grande squadra, facendo un’ ultima parte impressionante e meritando la finale di Champions. Anche quella sera, forse, potevamo ottenere un po’ di più. Questo dev’essere un punto di partenza, perchè se sei arrivato fino lì significa che sei una squadra forte e di conseguenza devi avere sempre ambizioni alte. Già in questi primi giorni ad Appiano ho visto che squadra abbiamo anche quest’anno e per me dobbiamo puntare ad arrivare in fondo a tutte le competizioni.

A proposito di nuovi compagni, conoscevi già il tuo connazionale Bisseck?

Onestamente no, ma quando ho visto che era ufficiale il suo arrivo qui, gli ho scritto subito un messaggio per dargli il benvenuto e la mia disponibilità qualora dovesse aver bisogno di qualsiasi cosa. Anch’io so cosa significa arrivare in un nuovo Paese dove non conosci la cultura. Avere una persona che parla la stessa lingua e ti può dare una mano aiuta molto. E io sto provando a farlo con lui.

LEGGI ANCHE: Inter, Cuadrado ha già parole al miele per il suo nuovo club.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio