News

Inter, i nazionali continuano a mettersi in mostra

Solo pari per la Svizzera di Sommer, stravince la Turchia di Calhanoglu

In attesa della prossima sfida di Serie A in casa del Torino, proseguono gli impegni dei convocati dell’Inter con le rispettive nazionali. Due giocatori sono scesi in campo ieri nelle gare valevoli per la qualificazione ai prossimi Campionati Europei, in programma per l’estate del 2024. Vediamo di chi si tratta.

Inter, i protagonisti di giornata

Nel pomeriggio di ieri Yann Sommer è sceso in campo da titolare con la Svizzera. Gli elvetici hanno pareggiato in casa con la Bielorussia per 3-3, rimontando nel finale due gol di svantaggio. Dopo essere andate sotto, le ali bianche si sono portate sul momentaneo 3-1, salvo poi farsi rimontare due reti in appena un giro di lancette. Il punto, ottenuto sul filo di lana, permette all’estremo difensore dei meneghini e ai suoi compagni di mantenere la testa del Gruppo I a quota 15 punti dopo 8 partite.

Grande vittoria, invece per la Turchia di Hakan Calhanoglu, che in serata ha strapazzato la Lettonia con un netto 4-0. Malgrado l’ampio passivo subito, gli amaranto sono riusciti a mantenere la gara in equilibrio fino a dieci minuti dal termine contro un avversario decisamente più quotato, che poi ha dilagato nei minuti finali, sfruttando gli ampi spazi. Grazie a questo successo, gli uomini di Vincenzo Montella consolidano il primato nel Gruppo D con il bottino di 16 punti in 8 incontri.

Dopo i cinque nerazzurri in campo con l’Italia al San Nicola di Bari nella roboante vittoria per 4-0 contro Malta, anche gli altri uomini della rosa di Simone Inzaghi continuano a mettersi in mostra con le rispettive nazionali. A dimostrazione di una qualità dell’organico a dir poco impressionante.

LEGGI ANCHE: Inter, Dimarco ad un passo dal rinnovo: i dettagli

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio