News

Inter, Inzaghi e Acerbi patteggiano un'ammenda con la FIGC

Sanzionato anche il club per "responsabilità oggettiva"

Dal comunicato ufficiale della FIGC si legge che il Simone Inzaghi e Francesco Acerbi hanno patteggiato un’ammenda con la Procura Federale per i fatti accaduti durante Roma-Inter (2-4) dello scorso 10 febbraio 2024. Multato anche il club, che dovrà versare un complessivo di 8.500 euro per “responsabilità oggettiva”.

Inter, il comunicato della FIGC su Inzaghi e Acerbi

Stando a quanto emerge dal comunicato ufficiale firmato dal Presidente Federale Gabriele Gravina, Francesco Acerbi deve pagare una multa di 5.000 euro per aver tenuto un comportamento sconveniente e grandemente volgare, consistito nell’aver rivolto il gesto del dito medio verso i sostenitori della squadra avversaria, assiepati nel settore dello stadio denominato Tribuna Monte Mario, che poco prima avevano intonato a gran voce verso il medesimo il coro ‘Devi morire”.

Al tecnico Simone Inzaghi, invece, una sanzione di 3.500 euro per aver interagito con la squadra nonostante la squalifica a mezzo telefonata, in viva voce, con il team manager Tagliacarne, che si trovava negli spogliatoi, alla presenza di Alessandro Bastoni e di altri 3-4 calciatori non identificati, al fine di fornir loro assistenza, esortarli e motivarli”. 

LEGGI ANCHE: Inter: l’uscita dalla Champions è una mazzata, ma il futuro è ancora tutto da scrivere

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio