News

Inter, Inzaghi: "Fatte tre ottime partite. Bene Thuram, Lautaro è un leader"

Le parole dell'allenatore piacentino ai microfoni di DAZN

Rotondo e roboante 4-0 per l’Inter di Simone Inzaghi che travolge la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Le parole dell’allenatore piacentino ai microfoni di DAZN.

Inter, Inzaghi: “Abbiamo concesso poco. Thuram ha fatto bene”

Inzaghi esordisce cosi ai microfoni di DAZN: “Abbiamo fatto tre ottime partite è dal 13 luglio che i ragazzi stanno lavorando benissimo con un entusiasmo contagioso. Dobbiamo continuare così”.

Aggiunge: “Thuram ha fatto molto bene e mi era piaciuto anche nelle scorse partite. Volevo ritrovasse il gol e oggi l’ha fatto e ha dato grande contributo come tutti gli altri”.

Sull’atteggiamento: “In questa partita abbiamo concesso poco, non volevamo prendere gol e ci siamo riusciti grazie al contributo di tutti”.

Su Martinez: “Lautaro può vincere la classifica cannonieri ma sono molto soddisfatto anche del suo sacrificio in fase difensiva e dell’aiuto che da ai compagni. E’ un leader e sono molto soddisfatto di come si sta comportando”.

Sulla sfida contro i rossoneri: “Sappiamo cosa rappresenta il derby per tutto l’ambiente, chiaramente c’è questa sosta con tanti giocatori che andranno in Nazionale. Qualcuno avrà due gare ravvicinate e tantissime ore di volo, ma è così il calendario. I ragazzi sono contenti di andare a difendere la propria Nazionale. Noi li aspettiamo, sappiamo che c’è l’anticipo di sabato: avremo poco tempo come il Milan”. 

Sul turnover: “L’Inter è una grande motivazioni per tutti, sia per lo staff che per i giocatori. Dopo la sosta avremo tante partite ravvicinate e sarà necessario far ruotare la rosa. Ci sarà spazio per tutti”.

Sui nuovi arrivati: “Klaassen e Pavard hanno fatto solo pochi allenamenti con la squadra e durante la sosta avranno il tempo necessario per inserirsi. In questa sessione abbiamo perso numerosi elementi che sono stati importanti per me nei due anni trascorsi assieme”.

Sulla rosa più profonda: “Lo dirà il tempo, abbiamo rinnovato tanto: ci sono 12-13 giocatori nuovi che sono venuti con tantissima voglia di fare bene. Abbiamo perso ragazzi importantissimi, ma sono arrivati giocatori esperti e giovani”.

LEGGI ANCHE Inter-Fiorentina 4-0: le pagelle dei nerazzurri

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio