News

Inter, per Samardzic ore decisive. Passo indietro o stop alla trattativa

I nerazzurri non vogliono aspettare tanto: è tutto nelle mani dell'agente del calciatore

L’Inter non aspetterà molto Lazar Samardzic. La dirigenza nerazzurra è furiosa ma ha concesso ancora un po’ di tempo. Sono ore decisive.

Inter, GdS: “I nerazzurri non offriranno di più soldi”

Cosi la Gazzetta dello Sport ha tracciato il punto della situazione: “La giornata dell’Inter è stata impegnata anche nell’attesa dello sblocco del caso Samardzic, sempre più intricato e decifrazione. Si attende ancora, con ottimismo causato, ma non si attenderà in eterno. Di certo, l’Inter è furiosa per il comportamento dell’intorno del centrocampista ed è irremovibile sulle condizioni stabilite nell’accordo mediato da Rafaela Pimenta, agente esautorata da papà Mladen, “gestore” della carriera del figlio.

Per questo, non ci sono stati nuovi incontri anche perché dall’Inter non arriveranno più soldi per lui e per il figlio rispetto a quelli pattuiti e, soprattutto, non ci sarà un bonus alla firma richiesto nell’ultimo incontro. Pareva che Lazar lasciasse Milano per tornare a Udine a schiarirsi le idee e, invece, è rimasto in hotel in città: segno di disponibilità a firmare il contratto fino al 2028.

In serata lo stesso 21enne ha mandato segnali precisi sulla voglia di vestirsi di nerazzurro dopo aver fatto pure le visite. Del resto, l’Udinese in questa vicenda fa sponda direttamente con l’Inter e spinge anche per il lieto fine, possibile solo in caso di passo indietro su nuove richieste economiche del clan. Per i friulani ballano pur sempre 20 milioni, 16 di riscatto obbligatorio e 4 della valutazione  di Fabbian: anche lui è spettatore, un po’ spazientito della vicenda”.

LEGGI ANCHE Inter, che colpo: arriva dal Monza!

 

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio