News

Inter-Sassuolo 1-2, le pagelle: delusione Sommer, Dumfries il migliore

I neroverdi espugnano San Siro. Non basta il vantaggio iniziale

L’Inter perde la prima partita della stagione. A San Siro il Sassuolo si impone 1-2, non basta la rete del vantaggio siglata da Dumfries. Le pagelle dei nerazzurri:

Sommer 5: poco preciso con i piedi, errore pesante sul gol dell’1-1. Una serata da dimenticare per lo svizzero.

Darmian 6: provvidenziale nel primo tempo su Pinamonti. Bravo nei recuperi, partita nel complesso ordinata.

Acerbi 6: Spesso pericoloso in fase offensiva. Non si tira mai indietro, viene spostato a sinistra per limitare Berardi.

Bastoni 5,5: soffre le sortite del Sassuolo sulla sua corsia, perde i duelli con Berardi (dal 68′ De Vrij 5,5: entra e fa scalare Acerbi sulla destra. Qualche secondo dopo il suo ingresso non controlla un pallone semplice, sinonimo di poca concertazione).

Dumfries 6,5: il migliore in campo anche prima del gol dell’1-0. Corre, crea scompigli e lancia i compagni. E’ uno dei pochi che ci crede fino alla fine.

Barella 5,5: tanta corsa e voglia di fare. Perde molti palloni e costruisce poco. Dove è finito il vero Barella?

Calhanoglu 6: ordinato, dirige la manovra dei nerazzurri e a centrocampo è quello che sbaglia di meno. Una certezza per i nerazzurri (dal 85′ Klaassen s.v).

Mkhitaryan 5,5: primo tempo discreto, si perde nella ripresa come il resto della squadra. L’armeno è apparso stanco (dal 68′ Frattesi 5,5: entra al posto dell’armeno per dare maggiore vivacità e dinamismo. Si divora il gol del pareggio a tu per tu con Consigli).

Dimarco 5,5: come in ogni partita sforna tantissimi cross ma soffre in fase difensiva (dal 68′ Carlos Augusto 5,5: non viene servito molto dai compagni, si muove molto ma spesso a vuoto).

Thuram 6: il migliore nel reparto offensivo. Nel primo tempo i suoi strappi hanno messo in difficoltà la difesa avversaria. Si divora un gol di testa. Viene sostituto per dare spazio a Sanchez e l’Inter perde in fisicità. (dal 70′ Sanchez 5,5: Inzaghi lo manda in campo cercando di sfruttare le sue qualità palla al piede. Il cileno ha voglia di giocare e lo si vede sin da subito. Serve ancora tanto per vedere il miglior Sanchez).

Lautaro Martinez 5,5: l’argentino è apparso un po’ stanco. Tanto lavoro per la squadra, quando Inzaghi inserisce Sanchez ci si aspettava di più negli ultimi metri ma è stato poco lucido).

Simone Inzaghi 5: la squadra non brilla e fatica nella manovra. Prova a dare una scossa con i quattro cambi dopo il gol dell’1-2 ma non hanno portato quanto sperato. L’uscita dal campo di Thuram ha fatto perdere fisicità in fase offensiva e le sue caratteristiche e i suoi centimetri potevano essere utili per acciuffare il pareggio.

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio