News

Inter, senti Sommer: "Non vedo l'ora di giocare a San Siro"

Il portiere ha espresso il suo entusiasmo ai microfoni dell'emittente ufficiale

Primo giorno all’Inter per Yann Sommer, che finalmente ha visto compiersi la sua forte volontà di vestire il nerazzurro. Giunto ad Appiano Gentile, lo svizzero ha rilasciato un’intervista di presentazione all’emittente ufficiale del club. Di seguito, la trascrizione delle sue dichiarazioni in lingua inglese.

LEGGI ANCHE: la nota ufficiale del club.

Inter, le prime parole di Sommer da nerazzurro

I motivi della scelta – “Sono diverse le ragioni che mi hanno spinto a venire all’Inter: questo è un Club importante a livello italiano e mondiale, con una grande tradizione. Giocare in una squadra come questa rappresenta una nuova sfida nella mia carriera. Non vedo l’ora di giocare a San Siro per vedere i tifosi e vivere l’atmosfera di Milano: è bello essere qui”.

Le aspettative sulla serie A – “Non saprei proprio cosa aspettarmi, so solo che non vedo l’ora di sfidare nuovi avversari e nuovi attaccanti con l’Inter, sperando di ottenere grandi successi in stadi che non conosco: per me è tutto nuovo“.

Punti di forza – “Sono un portiere esplosivo, cerco di essere coraggioso aiutando i miei compagni anche nel gioco con i piedi, diventando un’opzione in più per loro quando il pallone è nella nostra metà campo. Cerco di trasmettere loro fiducia e calma, provando ad essere sempre costante“.

Abilità nel gioco con i piedi – “Sì, è una delle ragioni per cui sono contento di poter giocare nell’Inter. Simone Inzaghi è un allenatore che ama la costruzione dal basso, l’ha dimostrato nelle ultime stagioni. Questo è il mio stile di gioco, mi piace essere un’opzione in più per il gioco della squadra e affrontare la pressione degli avversari“.

Sensazioni sulla nuova avventura – “Significa molto per me, è una cosa che mi rende orgoglioso. Sono tanti i portieri leggendari che hanno giocato qui: sono impaziente di indossare questa maglia e giocare a San Siro davanti ai tifosi. A loro voglio dire questo: sono felice di essere qui e orgoglioso di giocare per l’Inter, non vedo l’ora di incontrarvi e sentire la grande forza che trasmettete allo stadio“.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio