News

Inter, Sogliano sbotta: "Assurdo quanto successo oggi"

Il Direttore Sportivo degli Scaligeri furioso nel post partita

L’Inter sorride, l’Hellas Verona recrimina. Il gol del 2-1 realizzato da Davide Frattesi ha causato un po’ di rabbia nell’ambiente scaligero. Ecco che cosa ha detto il DS Sean Sogliano in sala stampa.

Inter, Sogliano arrabbiato: “Successa una cosa vergognosa”

Cosi Sean Sogliano nel post-partita: “Mi dispiace non parlare di calcio, ma sono deluso dall’episodio del 2-1 dell’Inter. Non sono un moralista, il Verona viene tutti gli anni e perde a San Siro, l’Inter è una grande squadra e le auguro di vincere il campionato. Però oggi c’è stata una grande mancanza di rispetto nei nostri confronti: errori ne facciamo tutti, li fanno gli arbitri, i giocatori, gli allenatori, i giornalisti, i dirigenti.

È assurdo quanto successo oggi, perché se parliamo di VR non è concepibile non annullare un gol per una gomitata su un nostro giocatore. A voi magari non frega nulla e io non voglio fare il piagnisteo, ma questa è una mancanza di rispetto clamorosa per una città, per i tifosi, per noi che ci facciamo un mazzo così tutti i giorni. Sono veramente deluso, mi dispiace per i toni ma non capisco di cosa stiamo parlando: io non ho mai fatto un’intervista a parlare di VAR, perché mi fido, ma oggi è successa una cosa vergognosa”.

LEGGI ANCHE Inter-Hellas Verona 2-1: le pagelle dei nerazzurri

Aggiunge: “Quello che è stato detto in campo non serve, proprio per un motivo: è stata data importanza al VAR, ma è inutile che io vada a chiedere all’arbitro se il VAR non gli ha segnalato nulla. Il gol è palesemente irregolare. Io non voglio essere antipatico o scontroso: capisco che in questo momento qui sia più bello parlare dell’Inter che vince lo scudetto e non del povero Verona che ha subito un torto. Ma se non parliamo di questo facciamo finta che vada tutto così.

Se a voi va bene così, vi rispetto. Ma è inutile scandalizzarsi, io sono veramente deluso da questo sistema, da due professionisti che rispetto ma è impossibile che non abbiano avuto la lucidità e la chiarezza di chiamare l’arbitro. Probabilmente qualcuno più in alto del VAR ha deciso che doveva andare così”.

 

Simone Biancofiore

Classe '95 laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Sono un giornalista pubblicista. Amo il calcio, la scrittura è la mia rivincita. Spesso credo nell'impossibile. Mi illudo? No, sogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio