News

Inter, un ricco fondo arabo pronto a rilevare la società

Nel frattempo, Zhang sistema un po' i conti

Stando a quanto riportato di recente dalle principali testate giornalistiche, un ricco fondo arabo sarebbe seriamente intenzionato ad acquistare l‘Inter, con l’obiettivo di sanare la situazione debitoria e di garantire al club successi a lungo termine a livello nazionale e internazionale. Nel frattempo, è diminuito di parecchio il rosso in bilancio.

Inter, pronta la maxi offerta di Investcorp

Il fondo mediorientale Investcorp, che finora ha ottenuto enormi successi in tutti i progetti a cui ha preso parte, è intenzionato ad investire l’impressionante cifra di 1,3 miliardi di euro per rilevare la società dal fondo cinese Suning, a quanto pare in forte crisi anche nel settore immobiliare.

L’obiettivo principale degli arabi, una volta sanata la situazione debitoria, è quello di garantire un roseo futuro alla Beneamata attraverso gli ingenti ricavi, provenienti sia dallo stadio di proprietà, sia dai numerosi successi in campo nazionale ed internazionale. Proprio per questo, è previsto l’ingaggio di giocatori di alto blasone. Ora la palla passa nelle mani di Stiven Zhang, che dovrà decidere se accettare di vendere o meno.

Inter, nel frattempo si cerca di ridurre il passivo

Intanto, il Consiglio di Amministrazione del club nerazzurro ha appena approvato il bilancio relativo alla stagione 2022-2023. Dai numeri si evince una netta riduzione del passivo da – 140 a – 80 milioni di euro. Il miglioramento dello status finanziario si fdeve soprattutto all’eccezionale percorso compiuto dal club meneghino in Champions League, che ha portato nelle casse dei nerazzurri oltre 100 milioni, senza contare gli incassi al botteghino.

Le cessioni della sessione estiva di calciomercato, pari a circa 70 milioni di euro, entreranno, invece, nell’esercizio del 2024. Stesso discorso si applica per i 15 milioni ricavati dall’accordo di sponsorizzazione con Paramount+. L’equilibrio si ottiene anche attraverso la riduzione dei costi, diminuiti del 12% rispetto alla passata stagione (da 132 a 116 milioni lordi).

Se a fine stagione sarà scudetto (magari vicino a qualche altro trofeo), considerate le condizioni di partenza, il lavoro compiuto in quel di Appiano Gentile sarebbe da considerarsi davvero straordinario.

LEGGI ANCHE: Inter, si ferma un altro titolare. Possibile esordio dal primo minuto

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio