News

RELIVE | Inter-Milan 5-1: show nerazzurro a San Siro

Inter da sola in testa alla classifica a punteggio pieno

Inter-Milan LIVE: la ripresa

Ore 19.55: FINISCE QUI! MILANO E’ NERAZZURRA!!! Grande prova di forza della Beneamata, che stende i rivali per 5-1 grazie alle reti di Mkhitaryan (x2), Thuram, Calhanoglu (R) e Frattesi. Al Milan non basta il lampo di Leao. L’Inter fa 4 su 4 e vola in solitaria in testa alla classifica a 12 punti. Insegue la Juventus a quota 10, che nel pomeriggio ha battuto la Lazio per 3-1

90+3′: GOOOOOOL!!! FRATTESI! Altra ripartenza dell’Inter, con il solito Mkhitaryan che imbuca per Frattesi. La mezzala non ci pensa due volte e fa gol. Il terzo in una settimana, il primo con la nuova maglia, che il neo-acquisto si toglie nell’esultanza. Ammonito.

90′: Cinque minuti di recupero.

86′: Cambio Milan, Musah rileva Loftus-Cheek.

81′: l’autore del gol esce tra gli applausi. Spazio ad Asllani.

79′: GOOOOOLLLL!!!! CALHANOGLU! L’odiatissimo ex la chiude dal dischetto, tiro centrale che batte Maignan.

78′: CALCIO DI RIGORE PER L’INTER. Contatto in area tra Lautaro e Theo Hernandez. Il francese arriva in ritardo, per l’arbitro non ci sono dubbi.

77′: Triplo cambio Milan: fuori Giroud, Reijnders e Calabria, dentro Jovic, Okafor e Florenzi. Pioli prova il tutto per tutto.

74′: Cambio Inter. Rifiata Bastoni, dentro De Vrij. Acerbi si sposta sul centro-sinistra.

72′: Cartellino giallo per Calhanoglu.

69′: GOOOOOOOOOOOOLLLLL MKHITARYAN!!!!!!! Eccellente fraseggio a centrocampo che libera Calhanoglu. Il turco serve in profondità Lautaro, che libera spazio per Mkhi. L’armeno fa 3-1.

65′: Carlos Augusto subito pericoloso! Sinistro dal limite respinto da Maignan.

64′: Inzaghi pesca forze fresche dalla panchina. Triplo cambio: fuori Barella, Dimarco e Thuram, dentro Frattesi, Carlos Augusto e Arnautovic.

62′: ammonito Theo Hernandez, che ferma fallosamente il contropiede di Mkhitaryan.

61′: Altra ripartenza del Milan. Leao entra in area ma sbaglia il suggerimento per Giroud. Palla direttamente sul fondo e pericolo scampato per l’Inter, che deve risistemarsi dopo lo schiaffo subito.

57′: GOL DEL MILAN, LA RIAPRE LEAO. Giroud imbuca per il portoghese, che scappa a Darmian e non sbaglia a tu per tu con Sommer. E’ la prima rete subita dai nerazzurri in campionato.

56′: Cambio Milan: fuori un impalpabile Pulisic, dentro Chukwueze.

55′: Reijnders ci prova improvvisamente dai 35 metri. Alto sopra la traversa.

54′: Calabria subisce una pallonata e rimane fermo a terra. Si rialza poco dopo senza problemi.

50′: Dimarco in mezzo per Thuram, dimenticato nuovamente da Thiaw. Il centravanti strozza troppo la conclusione. Facile per Maignan.

Ore 19.04: Inizia il secondo tempo! Si riparte a San Siro.

Inter-Milan LIVE: il primo tempo

Ore 18.48: Finisce il primo tempo! I nerazzurri conducono per 2-0 grazie alle reti di Mkhitaryan e Thuram. Sin qui, grande prova di superiorità da parte degli uomini di Inzaghi. Il Diavolo è chiamato a riorganizzarsi.

45+1′: Va Giroud col mancino. Alto sopra la traversa.

45′: Due minuti di recupero.

44′: Punizione dal limite per il Milan. Fallo di Acerbi su Giroud.

38′: GOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL!!! RADDOPPIA THURAM!!! Lautaro apre splendidamente per Dumfries, che manda in profondità Thuram. Il francese va all’uno contro uno con il malcapitato Thiaw. Sposta e calcia all’incrocio, gol straordinario.

31′: Milan vicino al pareggio! Sempre Hernandez penetra in area di rigore e calcia da posizione defilata. Il diagonale del francese finisce sul fondo per centimetri.

29′: Theo imbuca di prima per Leao che calcia in porta. Riesce lo schema ma è tutto inutile: è fuorigioco.

28′ Fallo di Calhanoglu su Reijnders. Punizione Milan.

24′: Lautaro innesca Thuram in profondità. Thiaw ancora in affanno lo stende, ammonito.

23′: Theo Hernandez imbuca in area per Leao. Il portoghese però non controlla. Facile per Sommer.

18′: Thuram, pescato in profondità, arriva sul fondo e serve al centro un pallone deviato da Kjaer in angolo. I continui strappi in velocità del francese stanno facendo ammattire la retroguardia del Diavolo.

11′: Lancio sulla sinistra per Dimarco, che mette in mezzo per Mkhitaryan. Colpo di testa da buona posizione e palla di poco sul fondo.

9′: Angolo battuto da Dimarco direttamente verso la porta e palla deviata sopra la traversa da Maignan.

Minuto 5′: GOOOOOOOOLLLL!!! VANTAGGIO INTER Primo strappo di Thuram che stravince il duello fisico con Thiaw e crossa per Dimarco. Il suo mancino viene ribattuto ma l’esterno di Inzaghi crossa dal fondo per l’inserimento di Mkhitaryan che fa subito 1-0.

Ore 18.00: fischio d’inizio a San Siro! Comincia Inter-Milan

Inter-Milan: le parole di Bastoni e Marotta

Alessandro Bastoni nel pre-gara: “Ci sentiamo bene, non c’è spazio per scuse e lamentele. Siamo carichi, siamo al 100% e pronti per fare una grande partita. Milan diverso? Cambia poco, cambia quello che dobbiamo essere noi, dobbiamo essere stretti e compatti.I derby del passato non contano. Sono un aspetto mentale, bisognare andare in campo concentrati senza pensare al passato”.

Ai microfoni di DAZN è intervenuto anche Beppe Marotta“L’entusiamo? C’è la consapevolezza di essere una società e una squadra che deve competere con ambizione. Non si tratta di arroganza, ma di orgoglio. Siamo un modello rinnovato da 3 anni. Con la conferma di Inzaghi ci sono più sicurezze, c’è più affiatamento”.

Inzaghi? Dobbiamo annoverarlo come un allenatore molto giocane. Si è adattato ad una realtà diversa dalla Lazio, si è imposto con la sua leadership. Vedo un Inzaghi migliore rispetto a quando è arrivato, oggi è una certezza. Un leader di questa squadra. I risultati gli stanno dando ragione, ma anche le prestazioni”.

Frattesi? L’Inter partecipa a competizioni importante, era nostro obbligo creare un gruppo competitivo. Ci sono titolari e co-titolari, il gruppo è pronto per disputare una stagione che andrà oltre le 50 partite. Ci sarà spazio per tutti, Frattesi è intelligente. Ci sarà tempo per tutti i giocatori di dimostrare il proprio valore”.

La seconda stella? Obiettivo importante, noi dobbiamo essere ambiziosi. Ci siamo e volgiamo essere protagonisti”

Inter-Milan: le formazioni ufficiali

Ecco le scelte dei due allenatori:

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 36 Darmian, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 5 Sensi, 6 De Vrij, 7 Cuadrado, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 21 Asllani, 28 Pavard, 30 Carlos Augusto, 31 Bisseck, 42 Agoumé, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi.

MILAN (4-3-3): 16 Maignan; 2 Calabria, 24 Kjaer, 28 Thiaw, 19 Hernandez; 8 Loftus-Cheek, 33 Krunic, 14 Reijnders; 11 Pulisic, 9 Giroud, 10 Leao. A disposizione: 57 Sportiello, 83 Mirante, 7 Adli, 15 Jovic, 17 Okafor, 18 Romero, 21 Chukuwueze, 31 Pellegrino, 32 Pobega, 42 Florenzi, 80 Musah, 95 Bartesaghi. Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Simone Sozza di Milano (sezione di Seregno).

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio