News

Salernitana-Inter 0-4, le pagelle: Sanchez opaco, immenso Lautaro

Lautaro nella storia: è il primo a segnare quattro gol entrando dalla panchina

L’Inter ha appena sconfitto la Salernitana con un netto 4-0. Stavolta, non ci sono dubbi sull’MVP della partita, che corrisponde al nome di Lautaro Martinez. L’ argentino si è alzato dalla panchina nella ripresa e, in poco più di mezz’ora, ha messo a segno quattro reti che hanno steso i padroni di casa. E’ il primo giocatore nella storia a segnare un poker entrando a gara in corso.

Inter, le pagelle del match

SOMMER 6: tutto nella norma, effettua un paio di interventi con la giusta sicurezza.

PAVARD, DE VRIJ, ACERBI 6: difendono con ordine e senza sbavature. L’offside li salva dal primo gol subito in trasferta in campionato.

DUMFRIES 7: la sua fascia è quella in cui si spinge di più. Sempre costante e partecipe alla fase offensiva, continua a creare occasioni e a fornire assist ai compagni (79′ DARMIAN SV).

BARELLA 6.5: si rivede il vero Nicolò: corsa, sostanza e quantità (85′ AGOUME’ SV).

CALHANOGLU 5.5: prestazione sotto la media per quelli che sono i suoi standard. Oggi un po’ in ombra, ben contenuto dagli avversari (54′ ASLLANI 6).

KLAASSEN 6: una buona prova per essere l’esordio assoluto da titolare. Preciso e ordinato, si merità la sufficienza (54′ MKHITARYAN 6).

CARLOS AUGUSTO 5,5: da uno come lui ci si aspetta qualcosa in più in termini di corsa, esplosività e personalità. Fino ad oggi, nè carne nè pesce.

SANCHEZ 5,5: si muove negli spazi, si propone e chiede il pallone tra i piedi. Quando gli capitano le occasioni, però, non le sfrutta a dovere. Poco incisivo e un po’ arrugginito, al 54′ fa spazio allo show di Lautaro.

THURAM 7: è sempre un concentrato di fisicità e strappi in velocità. Quando non segna, mette in porta i compagni. Il figlio d’arte è sempre più inserito all’interno del mondo Inter.

Allenatore INZAGHI 6.5: centra l’obiettivo spezzando l’equilibrio con le giuste mosse dalla panchina. Bravo a togliere Sanchez e non Thuram.

MVP – LAUTARO 9: è lui l’uomo copertina del match. Entra dalla panchina, rompe l’equilibrio e si prende la scena. Quattro gol in poco più di mezz’ora da subentrato sono storia.

LEGGI ANCHE: Inter, Lautaro guida lo show all’Arechi

SALERNITANA: Ochoa 5.5; Daniliuc 5.5 (Pirola Sv); Gyomber 5; Lovato 5.5; Bohinen 5.5 (Maggiore Sv); Legowski 6; Martegani 5.5 (Mazzocchi 5.5); Kastanos 6; Bradaric 5; Cabral 6 (Stewart Sv); Dia 4.5; Allenatore: Paulo Sousa 5.5.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio