News

SERIE A- Inter-Napoli 1-1, le pagelle: Bastoni croce e delizia, Thu-La insufficiente

Darmian la stappa, l'ex Juan Jesus la riporta in equilibrio

Finisce 1-1 tra Inter e Napoli. Nerazzurri in vantaggio al tramonto del primo tempo grazie alla rete di Darmian (43′). Nella ripresa, l’ex Juan Jesus (81′) pareggia i conti. Gli uomini di Inzaghi restano in vantaggio di ben 14 punti sul Milan secondo.

Inter-Napoli 1-1, le pagelle

SOMMER 6: i partenopei fanno ben poco per metterlo in difficoltà; tuttavia, ci pensa lui stesso prendendosi un paio di rischi di troppo in fase d’impostazione. Non può nulla sul gol degli ospiti.

PAVARD 6: contiene bene Kvaratskhelia, che però in una circostanza gli scappa e lo costringe all’ammonizione. Viene sostituito dopo appena un tempo (dal 46′ BISSECK 6: buono il suo ingresso, dà solidità e aggressività).

ACERBI 6,5: presidia bene l’area di rigore e il diretto avversario Raspadori, favorito anche da una maggiore struttura fisica.

BASTONI 6: fa e disfa tutto da solo. Pregevole l’assist che porta all’inserimento vincente di Darmian. Rivedibile l’infortunio tecnico che regala il calcio d’angolo da cui poi nasce il pareggio del Napoli.

DARMIAN 7 (Mvp): il migliore dei suoi. Oggi si inserisce in area avversaria con grande tempismo. La prima volta Meret ci mette una pezza, la seconda è quella del vantaggio nerazzurro. Molto attento anche in difesa (dall’84’ BUCHANAN: Sv).

BARELLA 6: sempre molto dinamico e propositivo, anche se oggi difetta un po’ di precisione in alcuni passaggi e nelle conclusioni a rete (dal 71′ FRATTESI 6: prova a insediare la retroguardia avversaria con i suoi soliti continui inserimenti. Stavolta si ferma alle buone intenzioni).

CALHANOGLU 6: stasera non sale sul trono com’è solito fare. Ordinato in cabina di regia, ma non illuminante.

MKHITARYAN 6: recupera un paio di palloni importanti grazie al suo grande dinamismo. Suo l’inserimento che porta al gol del momentaneo vantaggio. Nella ripresa cala d’intensità.

DIMARCO 6: propositivo come al solito, prova anche a sfoderare il suo mancino dalla distanza, senza però centrare lo specchio. Stasera il cross vincente per i compagni non è arrivato (dall’84’ DUMFRIES: Sv).

THURAM 5: stasera si complica un po’ la vita da solo, prediligendo giocate non proprio pulitissime. Pur rimanendo in campo fino alla fine, sparisce con largo anticipo dal campo. Un altro attaccante in panchina avrebbe fatto comodo.

MARTINEZ 5,5: vuole riscattarsi dopo la serataccia di Madrid e si vede. Juan Jesus, Rrahmani e compagnia hanno altri piani. Apprezzabile l’impegno, ma stasera non incide (dal 79′ SANCHEZ Sv).

All. INZAGHI 6: tralasciando l’enorme vantaggio accumulato in campionato, anche stasera l’Inter ha tirato i remi in barca un po’ troppo presto, dando agli avversari l’idea di poterla pareggiare. Nulla di così grave, solo uno spunto di riflessione in vista del futuro.

LEGGI ANCHE: L’Inter non è stata eliminata a Madrid ma a Milano (l’editoriale del Direttore Simone Biancofiore)

NAPOLI: Meret 7, Di Lorenzo 6, Rrahmani 6,5, Juan Jesus 7+, Olivera 6(dal 75′ Mario Rui 6), Anguissa 6, Lobotka 6,5, Traoré 6 (dal 70′ Cajuste 6), Politano 5,5 (dal 91′ Ngonge sv), Raspadori 5,5 (dal 75′ Simeone 5,5), Kvaratskhelia 6 (dal 91′ Lindstrom Sv). All. Calzona 6.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio