News

SERIE A - Inter-Roma 1-0: la decide il sostituto di Lukaku

Thuram ringrazia Dimarco e abbatte il muro giallorosso

Nella decima giornata di Serie A, l’Inter batte la Roma per 1-0. Quella di San Siro è la gara dei tanti ex, alcuni amatissimi come Josè Mourinho, altri meno come Romelu Lukaku. Scherzo del destino, il gol decisivo è proprio di Thuram, colui che è stato scelto per sostituire il gigante belga.

Inter-Roma 1-0: la sintesi

Nel contesto di un avvio piuttosto tattico e bloccato è l’Inter a fare la partita, con la Roma tutta arroccata a protezione della propria porta, lasciando in avanti il solo – e fischiatissimo- Lukaku. Dopo cinque minuti di studio è Calhanoglu a rompere gli indugi, centrando la traversa con un destro improvviso dal limite dell’area. Un paio di altre grandi occasioni provengono dalle incursioni di Dimarco, sempre abile a penetrare tra le maglie della retroguardia avversaria, pur non segnando. Nel primo tempo, gli ospiti vedono la porta solo in foto, non mettendo a referto neanche una conclusione.

Nella ripresa sono ancora i nerazzurri a fare la partita. Ciononostante, i giallorossi sono più intraprendenti e al minuto 65’ solo una grandissima parata di Sommer nega la gioia del gol a Cristante. All’80’, dopo una fase di battaglia perlopiù a metacampo, cade (finalmente) il muro giallorosso: Dimarco si prende il fondo e crossa basso verso Thuram, che attacca il primo palo da grande attaccante e fa 1-0.

I padroni di casa difendono il vantaggio con ordine, rischiando poco o nulla anche sul finale. Non era facile sbloccare una sfida che sembrava destinata a concludersi in equilibrio. Eppure la Beneamata lo ha fatto, con pazienza, qualità di gioco ed il giusto cinismo. Un’altra prestazione che solo una grande squadra poteva offrire.

Inter-Roma 1-0: il tabellino

Marcatori: 81′ Thuram (I)

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard (36 Darmian 46′), 15 Acerbi, 95 Bastoni; 2 Dumfries (6 De Vrij 85′), 23 Barella, 20 Calhanoglu (21 Asllani 75′), 22 Mkhitaryan (16 Frattesi 75′), 32 Dimarco (30 Carlos Augusto 83′); 9 Thuram, 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 5 Sensi, 14 Klaassen, 31 Bisseck, 42 Agoume, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi.

ROMA (3-5-2): 1 Rui Patricio; 23 Mancini, 14 Llorente, 5 N’Dicka; 43 Kristensen, 4 Cristante, 16 Paredes (17 Azmoun 89′), 52 Bove (22 Aouar 84′), 59 Zalewski (19 Celik 75′); 90 Lukaku, 92 El Shaarawy (11 Belotti 84′). A disposizione: 63 Boer, 99 Svilar, 2 Karsdorp, 60 Pagano, 61 Pisilli, 64 Cherubini, 67 Joao Gabriel, 68 D’Alessio. Allenatore: Salvatore Foti.

Ammoniti: Pavard (I), N’Dicka (R), Paredes (R), Calhanoglu (I), Bastoni (I), Cristante (R) Note: Ammonito Salvatore Foti (R) Recupero: 3′ – 5′.

Arbitro: Maresca. Assistenti: Peretti, Bresmes. Quarto ufficiale: Manganiello. VAR: Di Paolo. Assistente VAR: Dionisi.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Inter-Roma: Thuram decisivo, Lukaku impalpabile.

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio