News

Serie A - Inter-Udinese 4-0: a San Siro non c'è storia per i friulani

Basta un tempo ai nerazzurri per archiviare la pratica Udinese. Nel finale, la ciliegina di Lautaro

Nella quindicesima giornata di Serie A, l’Inter strapazza l’Udinese nell’arco di un tempo, rispondendo al successo della Juventus contro il Napoli e riportandosi in testa alla classifica. Nel finale la prodezza di Lautaro, emblema dei valori imperanti all’interno del gruppo di Simone Inzaghi.

Inter-Udinese 4-0, la sintesi

Dopo una prima mezz’ora di assalti nerazzurri respinti dal muro bianconero a protezione di Silvestri, i padroni di casa passano in vantaggio su rigore, procurato da Lautaro e realizzato impeccabilmente da Calhanoglu. Stappata la partita, i meneghini fanno valere il proprio grande cinismo e nell’arco di 7′ rifilano due schiaffoni ai friulani con Dimarco e Thuram, archiviando di fatto la pratica nell’arco di metà gara.

Con questo parziale, la ripresa diventa un esercizio di gestione e palleggio. L’Inter non concede nulla agli avversari – fatta eccezione per il gol annullato a Lucca (in fuorigioco) – e mantiene saldo il pallino del gioco. La generosa partita di Lautaro (palo e rigore procurato nel primo tempo), trova il suo premio all’84’ con un gol che incarna appieno i valori del capitano e della squadra che quest’anno è chiamato a trascinare. Pallone strappato con forza a centrocampo, corsa solitaria e destro dalla distanza a gonfiare la rete.  A San Siro è grande festa, l’Udinese esce con le ossa rotte.

LEGGI ANCHE: Inter, una grande sorpresa entro Capodanno

Inter-Udinese 4-0, il tabellino

Marcatori: 37′ Calhanoglu (I) su rig., 42′ Dimarco (I), 44′ Thuram (I), 84′ Lautaro (I)

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 31 Bisseck,15 Acerbi, 95 Bastoni (30 Carlos Augusto 56′); 36 Darmian, 23 Barella, 20 Calhanoglu (21 Asllani 71′), 22 Mkhitaryan (5 Sensi 79′), 32 Dimarco (7 Cuadrado 71′); 9 Thuram (8 Arnautovic 56′), 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 42 Agoumé, 44 Stabile, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi.

UDINESE (3-5-2): 1 Silvestri; 18 Perez, 27 Kabasele, 13 Joao Ferreira; 2 Ebosele (31 Kristensen 62′), 24 Samardzic (4 Lovric 62′), 11 Walace, 32 Payero, 33 Zemura (19 Ehizibue 85′); 37 Pereyra (6 Zarraga 85′), 17 Lucca (26 Thauvin 75′). A disposizione: 40 Okoye, 93 Padelli, 3 Masina, 5 Guessand, 8 Quina, 12 Kamara, 15 Ake, 16 Tikvic, 21 Camara, 80 Pafundi. Allenatore: Gabriele Cioffi.

Ammonito: Joao Ferreira (U).

Note: ammonito Simone Inzaghi (I), ammonito Gabriele Cioffi (U). Recupero: 2′ – 4′.

Arbitro: Di Bello. Assistenti: Bottegoni, Di Monte. Quarto ufficiale: Prontera. VAR: Mazzoleni. Assistente VAR: Abbattista.

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio