News

SERIE A - Roma-Inter 2-4: nerazzurri sempre più primi

Dopo essere andati all'intervallo in svantaggio, nella ripresa i nerazzurri la ribaltano

Sotto il diluvio dello Stadio Olimpico, in una gara tutt’altro che facile, l’Inter batte la Roma per 4-2 in rimonta e si porta momentaneamente a +7 sulla Juventus seconda.

Roma-Inter 2-4, la sintesi

Il gol di Acerbi in apertura aveva messo il match in discesa. Poi, l’uno due della Roma firmato Mancini ed El Shaarawy, che avrebbe steso chunque. Ma non una grande squadra come l’Inter. I nerazzurri vanno a riposo in svantaggio e nella ripresa sfoderano una prestazione da manuale. Prima Thuram fa 2-2 su assist di Darmian, poi l’autorete di Angelino dà il vantaggio alla Beneamata. Sul finale, Sommer tiene in piedi i compagni e Bastoni chiude i discorsi in pieno recupero, blindando una vittoria tutt’altro che scontata.

Roma-Inter 2-4, il tabellino

Marcatori: 17′ Acerbi (I), 28′ Mancini (R), 44′ El Shaarawy (R), 49′ Thuram (I), 56′ Angelino (R) autogol, 93′ Bastoni (I).

ROMA (4-3-3): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp, 23 Mancini, 3 Huijsen, 69 Angeliño (37 Spinazzola 61′); 4 Cristante (52 Bove 61′), 16 Paredes, 7 Pellegrini (35 Baldanzi 76′); 21 Dybala (17 Azmoun 87′), 90 Lukaku, 92 El Shaarawy (59 Zalewski 76′). A disposizione: 63 Boer, 99 Svilar, 6 Smalling, 14 Llorente, 19 Celik, 20 Renato Sanches, 22 Aouar, 43 Kristensen, 67 Joao Costa. Allenatore: Daniele De Rossi.

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard, 15 Acerbi (6 De Vrij 63′), 95 Bastoni; 36 Darmian (2 Dumfries 75′), 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco (30 Carlos Augusto 75′); 9 Thuram (70 Sanchez 87′), 10 Lautaro (8 Arnautovic 75′). A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 14 Klaassen, 17 Buchanan, 21 Asllani, 31 Bisseck, 41 Akinsanmiro. Allenatore: Massimiliano Farris.

LEGGI ANCHE: Ti sei perso la preview? Corri a recuperarla!

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio