News

Troppa Inter per questo Milan, 5-1! Le pagelle del Derby

L’Inter stravince il derby umiliando il Milan di Pioli con un perentorio 5-1. Partita dominata dai nerazzurri che rimangono a punteggio pieno mostrando ancora una volta di essere una squadra matura e ben consapevole dei propri mezzi.

Ecco le pagelle dei nerazzurri:

Sommer 6: sfiora il miracolo sul gol su cui forse poteva qualcosina in più, per essere pignoli. Ma a parte questo fa la solita partita di ordinaria amministrazione senza rischiare nulla.

Darmian 5,5: primo tempo attento, nella ripresa si perde colpevolmente Leao in occasione del gol rossonero

Acerbi 7: esordio stagionale per il pupillo del mister, non delude tenendo benissimo Giroud e giocando bene quando ha la palla tra i piedi. Si immola nel recupero e salva praticamente un tiro a colpo sicuro.

Bastoni 6,5: attento e preciso, piede educato come al solito. Buona la sua partita anche oggi. 74′ De Vrij 6: entra bene, con sicurezza.

Dumfries 6: si conferma sui buoni livelli mostrati nelle prime partite, mette una bellissima palla sul gol di Thuram.

Barella 6: soliti infiniti polmoni, gestisce bene il pallone e i tempi di giochi. Non la sua prestazione più appariscente sicuramente, ma è comunque una garanzia.64′ Frattesi 8: entra e riconsegna verve al centrocampo dei nerazzurri, non gli tremano per nulla le gambe nel suo primo derby. Nel recupero mette la ciliegina segnando nel derby il suo primo gol in maglia nerazzurra. Giocatore vero.

Calhanoglu 7,5: fa girare la squadra alla grande e propizia la sua bella prestazione con il più classico dei gol dell’ex. 81′ Asllani sv: entra bene in partita tentando subito la conclusione da dentro l’area avversaria.

Mkhitaryan 10: ancora una volta decisivo nel derby, l’armeno è infermabile! Doppietta, assist, prende tutti i palloni a centrocampo, se esiste la partita perfetta oggi l’abbiamo vista!

Dimarco 6: corre su tutta la fascia, oggi una gara in cui spicca di più in fase difensiva che offensiva. Ma va bene anche così. 64′ Carlos Augusto 6,5: dopo nemmeno un minuto dal suo ingresso tira una mina dal limite dell’area che viene sventata dal portiere avversario, da dinamismo e qualità alla fascia sinistra.

Thuram 8,5: primo tempo da vero campione, non lo prendono mai e segna un gol che di diritto si candida tra i più belli dell’anno. Ira di Dio! 64′ Arnautovic 6,5: una garanzia vera. Entra, permette alla squadra di tornare a salire e tornare a dominare la partita, non gliela tolgono mai.

Lautaro 7: parte in sordina ma quando comincia a giocare si vede e si sente, domina nella trequarti avversaria. Si guadagna anche il calcio di rigore del 4-1. Anche oggi si dimostra vero leader di questa squadra.

All. Simone Inzaghi 10: vince l’ennesimo derby, si mette in tasca Stefano Pioli umiliando lui ed il suo Milan sotto tutti i punti di vista.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio