Notizie dell'ultima ora

Verso Verona-Inter: probabili formazioni, statistiche e dove vederla

Arbitra Zufferli della sezione di Udine

L’Inter calerà il sipario della sua straordinaria stagione allo stadio Marcantonio Bentegodi, la casa dell’Hellas Verona, che ha appena festeggiato anch’essa il suo scudetto personale: la salvezza in massima serie nonostante le complesse vicissitudini societarie. La gara valevole per la 38ª giornata di Serie A, si giocherà domenica 26 maggio alle 20.45 e sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Dazn, con collegamento a partire dalle ore 20:30.

LEGGI ANCHE: Inter, Lautaro: “Rinnovo? Mancano un paio di cosette. La Champions il prossimo passo”

Verona-Inter, numeri e curiosità

L’Inter ha vinto le ultime sette gare di Serie A contro il Verona: i nerazzurri sono riusciti a ottenere più successi consecutivi contro una singola avversaria in 55 stagioni solo contro Catania (otto, tra il 1984 e il 2009), Empoli (nove, tra il 2015 e il 2022) e Pescara (otto, tra il 1988 e il 2017). L’Hellas ha sempre subito gol dai nerazzurri nelle ultime 25 partite. L’ultimo clean sheet dei veronesi è datato 9 febbraio 1992 (1-0).

Si affrontano le due squadre che hanno fatto registrare rispettivamente più e meno sequenze di almeno dieci passaggi in questo campionato: 623 i nerazzurri, appena 108 i gialloblù. La Beneamata ha conquistato 93 punti in questo torneo e solamente in quattro occasioni una squadra ha fatto meglio in una singola stagione: il Torino 1947-48 (94), l’Inter 2006-07 (97) e la Juventus nel 2013-14 (102) e nel 2017-18 (95).

Darko Lazovic è l’unico centrocampista che da aprile in avanti ha sia segnato almeno due reti che fornito almeno due assist in Serie A. Tuttavia, il ragazzo ha segnato solo una volta contro i Campioni d’Italia. Lautaro Martinez, invece, è andato a bersaglio sei volte negli ultimi quattro incroci con gli scaligeri. Quest’anno ha realizzato 15 reti in trasferta, nessuno meglio di lui, alla pari di Stefano Nyers (1949-50) e Romelu Lukaku (2019-20).

Verona-Inter, probabili formazioni e terna arbitrale

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Coppola, Magnani, Cabal; Folorunsho, Serdar; Noslin, Suslov, Lazovic; Swiderski. All. Baroni. Squalificati: Henry, Duda. Indisponibili: Cruz.

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Frattesi, Carlos Augusto; Lautaro, Sanchez. All. Inzaghi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Dirigerà l’incontro il Signor Luca Zufferli della sezione di Udine. Gli assistenti saranno Bottegoni e Lombardo, il quarto ufficiale Camplone. Al VAR Valeri e Miele.

RIVIVI GLI HIGHLIGHTS DELL’ULTIMO TURNO:

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio