Il rumore dei nemici

Inter, Vessicchio: "Rosa scarsa, se arrivano almeno quinti è tutto pilotato"

Il giornalista inveisce nuovamente contro la società ed i piani alti

A parlare è di nuovo lui: Sergio Vessicchio, l’anti-interista per eccellenza. Dopo il duro attacco al collega di Sportitalia Tancredi Palmeri, accusato di scarsa etica professionale e malafede nello svolgimento del suo mestiere, ecco l’ennesima stoccataStavolta si parla di imbrogli, favoritismi e campionato pilotato.

Inter, il pensiero di Vessicchio

“Ve lo dico subito, se l’Inter arriva dal quinto posto in su il campionato è totalmente falsato. La squadra che vinse lo scudetto con Conte è stata negli anni quasi tutta smantellata e i nuovi arrivati, se va bene, possono giocarsi un settimo posto.

I nerazzurri hanno fatto a pezzi un organico per via della loro complessa situazione societaria. L’unica certezza lì dentro è Simone Inzaghi. Se si va a leggere la formazione tipo e la si dà in mano a qualsiasi altro allenatore, al massimo arriva a metà classifica. La squadra è mediocre. Ribadisco, se arriva almeno quinta, o ha fatto un miracolo il tecnico oppure è tutto falsato, cosa molto più probabile.

Si stanno facendo molti favori alla società per non farla scomparire, quando di fatto è già fallita. Dove sono finiti i 100 milioni della finale di Champions? Voi li avete visti? Tutti gli altri devono fare i salti mortali per mettere apposto i conti, mentre questi possono avere un miliardo e trecento milioni di passivo ed iscriversi lo stesso al campionato. Perchè questo doppiopesismo da parte della FIGC? Sulla Lega possiamo capire, deve vendere i diritti Tv, ma è chiaro che la Federazione propende a favore dell’Inter. E questo è un imbroglio pesante.

Non credo a nessuno dei nomi circolati sulle più grandi testate giornalistiche per quanto attiene al mercato. Spiegatemi voi dove andavano a trovare i soldi per comprare Scamacca, ad esempio. Tant’è che hanno preso Arnautovic a 12 milioni, ammesso che li paghino. La Sampdoria gli ha regalato Audero, il Monza ha fatto lo stesso con Carlos Augusto. La modica cifra di Sommer la pagano in due rate. Anche la situazione Samardzic mi lascia perplesso.

Quella di quest’anno è una rosa poco affidabile: manca una punta di ruolo, Lautaro è un sopravvalutato totale. Thuram è più esterno che attaccante e Arnautovic lo hanno preso più per affetto che per altro. La difesa si va barcamenando e il centrocampo è pieno di doppioni. Si salvano solo le corsie esterne, Dumfries per me è un grandisimo giocatore.

Non crediamo più a questi imbroglioni, nè tantomeno nella loro gestione societaria. Li graziano non facendogli portare i libri paga in tribunale, altrimenti falliscono. E oggi ecco una nuova mazzata: secondo Calcio e Finanza, il gruppo cinese a capo del club meneghino avrebbe dichiarato il fallimento negli Stati Uniti. Il cinese è alla frutta anche nel settore immobiliare.”

LEGGI ANCHE: Inter, Vessicchio:“Pressioni per far vincere lo scudetto ai nerazzurri”

 

 

 

 

 

 

Samuele Marcon

Classe 2000, giornalista pubblicista laureato in Relazioni Pubbliche e regolarmente iscritto all'ordine del FVG. Le mie più grandi passioni: il calcio e il giornalismo . La vita per me è una continua sfida a migliorarmi. Non esiste obiettivo che non puo essere raggiunto. Sogna, vivi ma soprattutto scrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio